NAZRA Special Streaming

NAZRA lancia Special streaming

In tempo di Covid 19, di distanziamento sociale, di cinema e teatri chiusi e festival a data da destinarsi, molte sono le iniziative e le realtà che si sono attivate per dare la possibilità di poter veder film e documentari collegati da casa.
Anche NAZRA si unisce e rende disponibili in streaming, sul proprio sito, molti dei corti delle varie edizioni passate del Festival. Si inizierà con Ave Maria e a seguire High Hopes due vincitori della prima edizione.
La data di inizio streaming è per lunedì 4 maggio.
Tutti i film sono in lingua originale con sottotitoli in italiano e rimarranno on line per il tempo della visione della durata di 5 giorni.

Per il calendario, in aggiornamento, con i rispettivi link ai film cliccare qui.

Nazra Special Streaming

In this time of pandemy, social distances and cultural lockdown with cinemas and theatres being closed and festivals postponed, many initiatives have been carried out to let the quarantine audience enjoy some films from home.
Nazra is going to give its contribution too!
Starting from Monday 4rd May, we’ll offer the free online streaming of some of the short films that have participated to the previous editions of our festival.
All films will be streamed in original language with Italian subtitles and will be available on our website for a 5-day period.
We’ll start with Ave Maria by Basil Khalil followed by High Hopes by Guy Davidi, winners of the 1st Nazra Palestine Short Film Festival.

You can find the programme, constantly uplodead, and the relevant links here.

 

 

 

 

#iorestoacasa con NAZRA

Nell’ambito della campagna di sensibilizzazione #iorestoacasa per contrastare il Coronavirus, molte sono le iniziative per reagire all’emergenza servendosi delle opportunità offerte dal web. Grazie all’iniziativa del Cine Teatro Orione di Bologna, che ha deciso di far ripartire la propria programmazione portandola sul web al grido di DIS|CHIUSO, giovedì 26 marzo alle ore 21.30 NAZRA Palestine short film Festival arriva direttamente nelle vostre case.
Per assistere alla proiezione è sufficiente iscriversi alla newsletter (orionecineteatro.it/newsletter) e si riceveranno le credenziali per assistere alle proiezioni.
La serata sarà introdotta dal direttore artistico di NAZRA Simone Sibilio e verranno proiettati i film vincitori della 3° edizione.

Link alla pagina di Cine Teatro Orione per la serata NAZRA.

 

DISCHIUSO banner

 

 

 

 

 

 

 

 

“Sguardo” oltre il muro

Nella cornice de il Cinema della verità , rassegna giunta alla IV° edizione dedicata al docufilm d’autore e che ha avuto inizio il 27 gennaio, presso il Ridotto del Teatro Masini di Faenza saranno presentati mercoledì 12 febbraio dalle ore 21.00, nella serata intitolata “Sguardo” oltre il muro, cortometraggi (film e docufilm) proiettati nelle prime tre edizioni di Nazra Palestine Short Film Festival .

Per dettagli:
pieghevole Cinema della Verità

 

CINEMA DELLA VERITA' 2020 manifesto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

NAZRA al Reggio Film Festival

Nel ricco programma della diciottesima edizione del Reggio Film Festivalsabato 16 novembre 2019  presso la LIBRERIA PUNTO EINAUDI alle ore 17.30 l’appuntamento:

PALESTINA, IRONIA E RESISTENZA
Il meglio dal Nazra Palestine Short Film Festival”

Saranno presenti:
Monica Macchi- Nazra Milano
e
Raffaele Spiga – BDS Bologna

 
Clicca qui per visualizzare l’Evento FB 

 

 

 

Inizia NAZRA a Napoli

Dopo l’anteprima del 20 ottobre, prende il via la tappa di Nazra PSFF III° edizione a  Napoli, dal 23 al 25 ottobre, grazie all’associazione Ècole Cinema e al supporto di PAN – Palazzo delle Arti di Napoli che accoglierà le proiezioni insieme alla Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli e al Ristorante Arabo “Amir”.

Oltre alla presentazione dei film vincitori di Venezia, nelle tre giornate del festival a Napoli saranno attribuiti i Premi “Giura Giovani”, assegnato dagli studenti delle scuole del Liceo Classico Umberto I, Istituto Tilgher di Ercolano, Ic Novaro Cavour, e “Oltre le Mura”, assegnato dalle detenute della Casa Circondariale Femminile di Pozzuoli.

La visione dei corti sarà seguita da momenti di dibattito, riflessione e confronto e ci sarà, inoltre, la possibilità per il pubblico di confrontarsi direttamente con registi e registe di alcuni dei film proiettati.

L’ingresso è gratuito.

Scarica il programma completo.

Locandina Napoli

Locandina Napoli 23 ottobre

Locandina 24 ottobre

I vincitori della III° edizione di NAZRA

Si è conclusa giovedì 17 ottobre la tre giorni veneziana della prima tappa della terza edizione di NAZRA Palestine short film festival con la premiazione dei vincitori.

Premio “Best Fiction”:
STRANGE CITIES ARE FAMILIAR
di SAEED TAJI FAROUKY
Per l’incisività dei dialoghi che restituiscono la malinconia dell’esilio e che, sequenza dopo sequenza, ci svelano; intimità del suo protagonista; per l’audacia con cui è costruita la tensione narrativa; per la regia intensa di primissimi piani e inquadrature che ingabbiano le scene in un territorio distante e freddo e non ultimo per la strepitosa prova di Mohammed Bakri.

Premio “Best documentary”:
THE BUS DRIVER (WOMAN)
di IYAD ALASTTAL
Per la grazia e l’ironia con cui coniuga il particolare con l’universale in una storia potente che eludendo semplificazioni e stereotipi riafferma la soggettività e l’autodeterminazione femminile come fattore cruciale per costruire un futuro migliore.

Premio “Nazrat al-Shebab”:
“WINDOW
di ALI OKEH
Per aver mostrato la caparbietà e l’ingegnosa voglia di evadere di un ragazzino dei campi profughi, che si affaccia sui suoi sogni con disincanto e determinazione.

Premio “VITTORIO ARRIGONI PRIZE”
messo a disposizione dalla FONDAZIONE VITTORIO ARRIGONI VIK UTOPIA ONLUS:
TOUR DE GAZA
di FLAVIA CAPPELLINI.
Per l’uso di immagini, suoni e sensazioni immersive che con raffinatezza stilistica rendono giustizia alla storia di Alaa al-Dali; non c’è commento né finzione: tutto è cinema.

MENZIONE SPECIALE “Vik Utopia”:
“VIK – RESTIAMO UMANI”
di GIULIA CACCHIONI
Per aver omaggiato un estremo atto di coraggio che ci ricorda come il “Restiamo Umani” sia appello sempre più necessario e universale, un grido che può fare la differenza.

MENZIONE D’ONORE “Gender look”
BLOODY BASIL
di ELIA GHORBIAH
Per il coraggio e la lucidità con cui viene analizzata e criticata l’occupazione militare israeliana e la nuova schiavitù del lavoro femminile nelle colonie, e una fotografia narrativamente accurata.