Nazra 2018, Nazra Palestine Short Film Festival

NAZRA a Milano

nazNERO
Il PACTA Salone ospita la tappa di Milano del Nazra Palestine Short Film Festival, ad inaugurare la stagione di “Donne Teatro Diritti. Sguardi tra conflitti ed integrazioni” alla presenza di Monica Macchi, critica cinematografica, di Martina Treu e Barbara Ghiringhelli, docenti di Iulm Università (Dipartimento di Studi Umanistici progetto “La città e gli spazi lontani. Memorie culturali, tra recupero del passato e ricostruzione del futuro”) e di Barbara Archetti, presidente di Vento di Terra ONG impegnata nella difesa della comunità beduina di Khan al Ahmar e della Scuola di Gomme, a cui Guy Davidi ha dedicato un dittico che fa parte della campagna “Save our school from demolition” di Jahalin Solidarity.
Attraverso il filo della memoria, (sia quella dimenticata e oscurata dei mizrachi, sia quella collettiva della terra che ricorda anche quando spezzettata dai check point) che racconta lo stato d’Israele attraverso l’architettura e l’urbanistica, verranno mostrate alcune strategie di resistenza creative e dal basso (tra cui il corto vincitore del premio “Vittorio Arrigoni” dato al miglior progetto di solidarietà) e anche modalità di denuncia in un immaginario filmico che traccia un’inedita mappatura storica e geografica della Palestina utilizzando il cinema come agente di conoscenza e condivisione. A conclusione della serata un montaggio di foto tratte dal libro “Coordination denied” su un workshop di fotografia a Gaza che non ha mai avuto fisicamente luogo perche Israele ha negato l’accesso agli autori.
L’edizione 2018 del primo Festival italiano di cortometraggi dalla e sulla Palestina è in corso dal 10 ottobre, toccando almeno 15 città tra cui: Venezia, Trento e Rovereto, Torino, Padova, Siena, Roma, Napoli, Bari, Palermo, Catania, Jenin (Palesti), Milano, Brescia, Alghero, Zollino (Lecce), Bologna, L’Aquila, Gerusalemme, Ramallah e Striscia di Gaza.
Una Giuria internazionale di attori, registi ed esperti composta da Valerio Mastandrea, Alessandro Tiberi, Maria Cuffaro, Paola Caridi, Sahera Dirbas, Amer Shomali, Wasim Dahmash, Dina Naser, Fatena Al-Ghorra e Monica Maurer, 64 film in concorso, 18 opere finaliste, 3 vincitori, 15 tappe italiane: questi i numeri dell’edizione 2018 del NAZRA Palestine Short Film Festival, promosso da Restiamo Umani con Vik (Venezia), École Cinéma (Napoli) e Centro Italiano di Scambi Culturali-VIK (Striscia di Gaza – Palestina).
Il potere di narrare e parallelamente di impedire ad altre narrative di affermarsi è cruciale per l’imperialismo e per la costruzione dell’identità scriveva Edward Said. È stato così deciso di partire dallo sguardo, appunto in arabo NAZRA e da come i palestinesi decidono di guardare loro stessi e offrirsi allo sguardo dell’Altro, ma anche dalle parole, per questo sono stati lasciati tutti i film in lingua originale con sottotitoli in italiano.

PROIEZIONI
The parrot di Darin J. Sallam & Amjad Al-Rasheed (18’)
Memory of the Land di Samira Badran (16’)
Bonbonè di Rakan Mayasi (15′)
La piscina di Gaza di Luca Galassi (5,15’)
Entr’act di Seyed Mohammad Reza Kheradmandan (6’)
Twilight of a school di Nisreen and Ali di Guy Davidi (14’)

Lunedì 5 novembre, ore 19.30 al PACTA Salone
NAZRA Palestne shirt film festival
INGRESSO LIBERO

———————- INFORMAZIONI E CONTATTI —————————

PACTA SALONE
via Ulisse Dini 7, 20142 Milano
MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15
Contatti:
www.pacta.org – mail biglietteria@pacta.org – promozione@pacta.org – tel. 0236503740 – ufficio scuole: ufficioscuole@pacta.org

Per maggiori informazioni su NAZRA e sulle tappe:
WEB: www.nazrashortfilmfestival.com
FB: @NazraPalestineFestival

EVENTO FACEBOOK

Dopo Milano il NAZRA Palestine short film festival 2018 vi da appuntamento per domani a Brescia

Nazra 2018, Nazra Palestine Short Film Festival

Lettera a Nazra

Samira e Jaume DSC_3209In Facebook ci scrive Rakan Mayasi, vincitore con Bonboné della sezione Fiction del nostro festival (qui con Fatena Al Ghorra):
A few days ago something quite interesting happened, which I unfortunately did not witness. Part of Nazra film festival in Italy, they played my film in a Prison for Women in Napoli – something I never thought about – and they had to choose their favourite one. The prisoners made a painting together and that’s the prize ‘Oltre Le mure’ (beyond the walls).
This is the text that women prisoners wrote about Bonboné:
“I have seen love,
very well structured, profoundly moving, a realistic setting in a difficult environment, delicate, never vulgar, despite the theme dealt with.
Love doesn’t know distances: a Bonbone, a child, the hope behind and beyond the bars. Six hours for joy are enough.”
This has moved me indeed…
Thank you wonderful people!
Franca Bastianello Mario Dal Gesso Cecilia Dalla Negra Simone Sibilio Rossella Rossetto Sharif Hamad Sabrina Innocenti eccetera

Non so un acca di inglese ma cerco di tradurre dando il senso delle sue parole per quelli ignoranti come me:

Qualche giorno fa è successo qualcosa di abbastanza interessante, a cui purtroppo non ho assistito. NAZRA Palestine short film festival in Italia, hanno mostrato il mio film in una prigione per le donne a Napoli – qualcosa ai cui non ho mai pensato – e hanno votato il loro preferito. Le prigioniere hanno fatto una scelta insieme e questo è il premio ‘oltre le mure’.
Questo è il testo che le donne prigioniere hanno scritto su Bonboné:
Ho visto l’amore, molto ben strutturato, profondamente commovente, un ambiente realistico in un posto difficile, delicato, mai volgare, nonostante il tema trattato.
L’ amore non conosce le distanze: una caramella, un bambino, la speranza dietro e oltre le sbarre. Sei ore per la gioia sono sufficienti.”
Questo mi ha commosso infatti…
Grazie persone meravigliose!

Mario

P. S. scusate se la traduzione non rispetta completamente il testo del messaggio.

Nazra 2018, Nazra Palestine Short Film Festival

NAZRA a Catania

Palestine short film festival 2018 a Catania.pptx

Dopo il grande successo della prima edizione, continua nel 2018 il primo festival di cortometraggi dalla e sulla Palestina in Italia, grazie alla collaborazione di numerosissime realtà, Nazra attraverserà quindici città italiane prima di approdare in Palestina.
Promosso dalle organizzazioni Restiamo Umani con Vik (Venezia), École Cinéma (Napoli) e Centro Italiano di Scambi Culturali-VIK (Striscia di Gaza – Palestina), e presentato al Festival di Cannes e alla 75ma Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia, NAZRA (in arabo “sguardo”) ha l’obiettivo di promuovere le eccellenze artistiche e cinematografiche di giovani autori e autrici, palestinesi e internazionali.
NAZRA (in arabo “Sguardo”) è un festival di cortometraggi che si rivolge a giovani autori, palestinesi ed internazionali, che usano il cortometraggio per parlare di libertà, giustizia, diritti umani, autodeterminazione, nel delicato contesto israelo-palestinese.
Le proiezioni si svolgeranno al Cinema King, secondo il seguente programma:

Martedì 30 ottobre ore 21:00 (ingresso € 2,00)
Bonboné (Palestina-Libano, 15’) (miglior fiction)
Memory of the land (Pal-Spagna, 12’) (miglior film sperimentale)
Congratulations for the new wall paint (Palestina, 7’)
Lighthouse (Palestina-Israele, 15’)
Juthour (Cile-Spagna-Palestina, 20’)
Farawla (Palestina, 16’)
From beneath the earth (Palestina, 21’)

Mercoledì 31 ottobre ore 18:30 (ingresso € 2,00)
The Foreigner (Palestina, 16’) (miglior documentario)
Salam (USA-UK, 13’)
The Parrot (Giordania-Germania, 18’)
In the land of oranges (Palestina, 14’)
Gaza (Spagna, 18’)
La piscina di Gaza (Italia-Palestina, 5’) (premio VIK)

Qui i vincitori premiati a Venezia

EVENTO FACEBOOK

Nazra 2018, Nazra Palestine Short Film Festival

NAZRA a Jenin

44356032_1890408837681643_3578724071384285184_o
مسرح الحرية في مخيم جنين يشرفه استضافة عروض مهرجان نظرة الايطالي للأفلام الفلسطينية القصيرة والذي ينطلق في دورته الثانية في ايطاليا (البندقية، ترينتو، تورينو، سيينا، روما، نابولي، باري، باليرمو، كاتانيا، ألغيرو، بادوا، ميلانو، بريشيا، بولونيا ولاكويلا)، قبل ان ينتقل الى القدس ورام الله وغزة الى جانب جنين.
العروض تشمل 18 فيلم قصير من اصل 64 فيلم شاركوا بمسابقة المهرجان، حيث تصنف الافلام الى 3 فئات (الأفلام الروائية والوثائقية والتجريبية)، حيث تنسجم هذه الافلام مع وجهات نظر معالجة لقضايا الحرية والعدالة والمساواة وحقوق الإنسان في السياق الصراع العربي-الصهيوني الحساس على ارض فلسطين، ويأتي المهرجان في اطار مشروع التضامن مع السكان الفلسطينيين الاصليين، وبهدف تعزيز التميز الفني والسينمائي من الكتاب الشباب والمؤلفين، الفلسطينيين والدوليين،
وسيتم عرض الافلام على شاشة مسرح الحرية ايام الثلاثاء 30 تشرين الاول 2018 في تمام الساعة 3:30 مساءً
الاربعاء 31 تشرين الاول 2018 في تمام الساعة 4:30 مساءً
الخميس 1 تشرين الثاني 2018 في تمام الساعة 11:30 صباحاً
ايام وتواريخ العروض مؤكدة – يمكن تعديل ساعات العروض استناداً الى وجهات نظر الجمهور.

Il Freedom Theatre nel campo profughi di Jenin è onorata di ospitare il Festival NAZRA Palestine short film festival 2018, che prende il via per la seconda edizione in Italia (Venezia, Trento, Torino, Siena, Roma, Napoli, Bari, Palermo, Catania, Alghero, Padova, Milano, Brescia, Bologna e L’Aquila ), prima di trasferirsi a Gerusalemme, Ramallah e Gaza insieme a Jenin.

Il Festival si compone di 18 cortometraggi finalisti di 64 pellicole che hanno partecipato, dove i film sono classificati in 3 categorie (fiction, documentari e film sperimentali), per raccogliere, con questi corti, lo sguardo (NAZRA appunto) per affrontare i temi della libertà, della giustizia, dell’uguaglianza e dei diritti umani nel contesto del conflitto sensibile arabo-sionista sulla terra di Palestina, il Festival si presenta come parte di un progetto di solidarietà con la popolazione indigena palestinese, al fine di promuovere l’eccellenza artistica e cinematografica di giovani scrittori e autori, palestinesi e internazionali.

I film saranno proiettati sullo schermo del Freedom Theatre:
Martedì 30 ottobre 2018 alle 15:30
Mercoledì 31 ottobre 2018 alle 16:30
Giovedì 1 novembre 2018 alle 11:30
ENTRATA OFFERTA LIBERA. Segue dibattito.

Qui i vincitori premiati a Venezia (Winner)

EVENTO FACEBOOK (Event)

Senza categoria

Breve racconto delle giornate di Bari

Nazra Palestine short film festival – Bari

È (quasi) tutto pronto per la seconda giornata di festival, tra proiezioni e couscous preparato interamente con prodotti Fuorimercato rete nazionale e salsa SfruttaZero, vi aspettiamo!
Cena
Stiamo iniziando! — presso Centro Polifunzionale Studenti (“Ex-Palazzo delle Poste”).
Stiamo iniziando
È terminata la prima giornata del NAZRA Palestine short film festival a Bari

Vi aspettiamo domani!

Stamattina eravamo a convochiamociperbari per la visione degli ultimi corti del festival.
A breve a Bread&Roses spazio di mutuo soccorso ci sarà la presentazione di
📕 PALESTINA. FEMMINISMI E RESISTENZA
(della rivista DWF donnawomanfemme)
🍲 🙌 FESTA DI CHIUSURA DEL FESTIVAL con cena e musica palestinese.
Vi aspettiamo!

Presentazione di PALESTINA. FEMMINISMI E RESISTENZA
(della rivista DWF donnawomanfemme) con la giornalista Cecilia Dalla Negra e Graziana De Napoli.
al Bread&Roses spazio di mutuo soccorso

Nazra 2018, Nazra Palestine Short Film Festival

NAZRA a Palermo

44180467_10157859959115558_4241374784274825216_o

A Palermo la II edizione del “Nazra – Palestine Short Film Festival” – 2018

27 e 28 ottobre presso la Casa della Cooperazione

TUTTI SIAMO NAZRA
Il Nazra Palestine Short Film Festival è un Premio ed il primo festival italiano itinerante del cortometraggio palestinese e sulla Palestina, presentato alla 75ma Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia che l’ONG CISS/Cooperazione Internazionale Sud-Sud, tra i co-organizzatori del Festival, ospiterà a Palermo il 27 e il 28 ottobre presso lo spazio culturale “La Casa della Cooperazione” in via Ponte di Mare 47/49.
Il NAZRA (in arabo “sguardo”) ha l’obiettivo non solo di promuovere le eccellenze artistiche e cinematografiche di giovani autori e autrici, palestinesi ed internazionali, che usano il linguaggio del cortometraggio per trattare temi quali la libertà, la giustizia e i diritti umani nel delicato contesto israelo-palestinese e di favorire la discussione sull’informazione, la comunicazione audiovisiva, l’arte cinematografica come strumento di dialogo e scambio di saperi.
Anche per questo, nell’ottica di fare incontrare i diversi linguaggi del video e della fotografia, abbiamo deciso di inserire a Palermo il Festival nella cornice più ampia di iniziative e dibattiti organizzati dal CISS dal titolo “Sguardi sulle Resistenze”, che vedrà prima del Festival, il 26 ottobre la presentazione del libro del fotoreporter Valerio Nicolosi “Resistenze” (link a evento per maggiori info: Resistenze).
Il Nazra Palestine Short Film Festival
64 film in concorso, 18 opere finaliste, 3 vincitori, 15 tappe italiane tra cui Palermo, un festival itinerante partito da Venezia, per proseguire a Trento, Torino, Siena, Roma, Napoli, Bari, Palermo, Catania, Alghero, Padova, Milano, Brescia, Bologna e L’Aquila e poi tornare in Palestina, dove sarà ospitato a Gerusalemme, Ramallah e Gaza City (Striscia di Gaza). Promosso dalle organizzazioni Restiamo Umani con Vik – (Venezia), École Cinéma – (Napoli) e Centro Italiano di Scambi Culturali-VIK – (Striscia di Gaza – Palestina).
Tanti i punti di vista che si incrociano nei 18 cortometraggi finalisti, organizzati in 3 diverse categorie: Fiction, Documentari e Film Sperimentali.
I tre registi vincitori, premiati nella prima tappa a Venezia, sono stati selezionati da una Giuria internazionale di attori, registi ed esperti composta da Valerio Mastandrea, Alessandro Tiberi, Maria Cuffaro, Paola Caridi, Sahera Dirbas, Amer Shomali, Wasim Dahmash, Dina Naser, Fatena Al-Ghorra e Monica Maurer.
Oltre ai vincitori delle tre categorie, a Venezia sono state attribuite 2 menzioni speciali Gender Look, per il miglior film che affronta tematiche di genere; e il premio “Vittorio Arrigoni”, reso possibile grazie alla collaborazione tra NAZRA e la Fondazione Vittorio Arrigoni Vik Utopia Onlus il cui presidente è Egidia Beretta.

La tappa palermitana vede la collaborazione della Rete palermitana “Con la Palestina nel cuore” e il patrocinio del Comune di Palermo

Di seguito il programma.
Festival website: https://nazrashortfilmfestival.com/

PROGRAMMA
Nazra Palestine Short Film Festival

27 OTTOBRE ORE 19.00 | Casa della Cooperazione | Proiezioni e dibattiti
Introducono le proiezioni:
Sergio Cipolla, Presidente del CISS
Andrea Cusumano, Assessore alla Cultura Comune di Palermo
Paola Caridi, giornalista, scrittrice e membro della giuria del Nazra Film Festival
Valerio Nicolosi, fotoreporter
Fateh Hamdan e Adham Darawsha, membri della comunità palestinese di Palermo

PROIEZIONI:
 Vincitore della sessione FICTION:
Bonboné di Rakan Mayasi (2017 Palestine-Lebanon) – durata 15’15”
 Vincitore della sessione DOCUMENTARY:
The foreigner di Natalie Jubeh (2017 Palestine) – durata 15′ 57″
 Vincitore della sessione EXPERIMENTAL and OTHER:
Memory of the Land di Samira Badran (2017 Palestine-Spain) – durata 16’09”

E poi ancora proiezioni di:
The Parrot di Darin J. Sallam & Amjad Al-Rasheed (2016 Jordan-Germany) sessione FICTION – durata 18′
Salam di Claire Fowler (2018 USA-UK) sessione FICTION – durata 14′

28 OTTOBRE ORE 18.00 | Casa della Cooperazione | Proiezioni
Nazra Palestine Short Film Festival

PROIEZIONI DI:
 PREMIO VIK: La piscina di Gaza di Luca Galassi (2016 Italy, Palestine) – durata 05’15”
 MENZIONE Gender LOOK: Disobedience di Haneen Odetalla (2017 Palestine) – durata 05’40”
E poi ancora proiezioni di:
Farawla (Strawberry) di Aida Kaadan (2017 Palestine) sessione FICTION – durata 16’30”
Gaza di C. Bover Martinez & J.Pérez del Campo (2017 Spain) sessione Documentary – durata 18’28”
In the land of Oranges, di Nadir Mauge (2015 Palestine) sessione Documentary – durata 15′
From Beneath the Earth di Sami Alalul (2017 Palestine) sessione Documentary – durata 21’38”

ORE 20.00 | Casa della Cooperazione | INCONTRO: Boxe contro l’assedio – Il ritorno
Negli anni il CISS ha realizzato, in particolare a Gaza, missioni in collaborazione con tante e diverse realtà, trainers e professionisti sull’uso di arti circensi, ludoterapia, yoga, clownterapia per il rafforzamento dei meccanismi di protezione e di risposta a eventi traumatici soprattutto per giovani e bambini. Quest’estate abbiamo costruito una nuova sperimentazione, pensando allo sport e in particolare alla boxe come strumento di riscatto sociale, di libertà e di benessere psicofisico. L’idea si è trasformata in realtà e a settembre, quando un viaggio in Palestina ha inaugurato le attività promosse da quello che è diventato il progetto “Boxe contro l’Assedio” – realizzato in collaborazione con la Palestra Popolare di Palermo e completamente autofinanziato – che ha coinvolto palestre e pugili di Gaza e Ramallah nella costruzione di momenti di formazione che si sono rivelati concrete azioni di supporto per i giovani palestinesi.
Valentina Venditti del CISS, Giancarlo Bentivegna, Michela Punturo e Verdiana Mineo della Palestra Popolare di Palermo, raccontano attraverso testimonianze dirette e scatti d’autore, storie, sogni, speranze e nuove azioni legate al progetto.
Collegamento con Nader Jayyousi della palestra El Barrio di Ramallah e Ali Abd Elshafi, vice presidente della Federazione di boxe a Gaza.
Proiezione di “Un pugno all’occupazione”, di Valerio Nicolosi e Daniele Napolitano.

ORE 21.00: Apericena di autofinanziamento (su prenotazione)

*******

Per informazioni e contatti:
CISS
referenti: Valentina Venditti, Pasqua de Candia – Tel. 091 6262694 – info@cissong.org
Casa della Cooperazione
referente: Valeria Ferrante – Tel. 091 6175791

EVENTO FACEBOOK

44334770_10157862832755558_6992907236989206528_o

Dopo Palermo il Nazra approderà con i suoi cortometraggi a Catania il 30 e 31 ottobre e al Freedom Theater di Jenin (Palestina) il 30 e 31 ottobre e 1 novembre.

Nazra 2018, Nazra Palestine Short Film Festival

Napoli: I PREMIATI

Napoli - Premi

File PDF

La stampa parla del Nazra 2018