Senza categoria

Comunicato stampa

“Sguardi” sulla Palestina. Aperto il bando per la seconda edizione del NAZRA Palestine Short Film Festival

Press release in English

barchetta di cartaVenezia, 1 febbraio 2018 – Dopo il successo della prima edizione 2017, torna la rassegna cinematografica itinerante e multiculturale “NAZRA Palestine short film festival”, che lancia oggi il bando per la candidatura di opere brevi incentrate sulla Palestina.

Promosso dalle organizzazioni Restiamo Umani con Vik (Venezia), École Cinéma (Napoli) e Centro Italiano di Scambi Culturali-VIK (Striscia di Gaza – Palestina), “NAZRA” (in arabo “Sguardo”) è un Festival di cortometraggi che ha come obiettivo la promozione delle competenze artistiche e cinematografiche di giovani autori e autrici, palestinesi ed internazionali, che usano il linguaggio del cortometraggio per trattare temi quali la libertà, la giustizia, i diritti umani, l’autodeterminazione, nel delicato contesto israelo-palestinese.

Il “NAZRA Palestine Short Film Festival” offre la possibilità ad autori e autrici spesso privi di risorse economiche di trovare espressione, e nasce dalla volontà di far conoscere la produzione cinematografica giovanile palestinese ed evidenziarne le eccellenze, superando il limite della carente distribuzione che la rende poco conosciuta al grande pubblico. Mira inoltre a diffondere, anche attraverso il contributo di autori e autrici internazionali, la conoscenza della situazione sociale e politica in Palestina, rimettendo al centro del dibattito pubblico la violazione dei diritti umani subita dal suo popolo.

MODALITA’ di PARTECIPAZIONE
Possono partecipare al concorso opere di autori palestinesi e non palestinesi i cui contenuti trattino tematiche politiche, storiche, sociali o culturali legate alla Palestina, e inviate alla Segreteria del Festival entro il 30 aprile 2018.

I dettagli per la partecipazione sono indicati sul sito web:
https://nazrashortfilmfestival.com/call/

Tre le sezioni in concorso: fiction, opere sperimentali e documentari.
Tre anche le menzioni speciali previste: “Sguardo di genere” (premio alle opere che affrontano il tema della differenza di genere); “Sguardo della Stampa” (menzione speciale accordata dalla Giuria dei giornalisti) e “Sguardo di solidarietà” (menzione speciale e Premio “Vittorio Arrigoni” accordato dalla Fondazione Vittorio Arrigoni – Vik Utopia Onlus).

Le opere finaliste verranno selezionate da esperti incaricati dal Festival e i vincitori saranno giudicati da una Giuria internazionale composta da figure di rilievo, operanti nell’ambito artistico, culturale e cinematografico italiano e palestinese. Le opere vincitrici verranno premiate a Venezia nella prima tappa del Festival, ad ottobre 2018. Seguiranno tappe in altre città italiane, nella Striscia di Gaza e nei Territori Palestinesi. Durante le rassegne verranno coinvolte inoltre alcune Giurie Giovani, nell’ambito del percorso didattico che NAZRA avvierà in Istituti superiori e Università.

Sulla scia del successo della prima edizione, anche quest’anno il NAZRA Palestine Short Film Festival conta di raccogliere il meglio della produzione artistica di cortometraggi di autori palestinesi e non, proponendolo poi in proiezioni pubbliche nelle città italiane e palestinesi, veicolando messaggi di multiculturalità, pace e giustizia.

Per maggiori informazioni:
ufficio stampa: ceciliadallanegra@gmail.com
e-mail: nazrafilmfestival@gmail.com
website: http://www.nazrashortfilmfestival.com

 

Senza categoria

NAZRA 2017 ad Alghero

Il Nazra Film Festival dal 2 al 4 febbraio a ResPublica – Distretto della Creatività di Alghero
NAZRA_FOTO_locandina_naz
La rassegna di film del Nazra Palestine Short Film Festival 2017, ospitata in diverse città da Venezia a Gaza, arriva ad Alghero, presso ResPublica Distretto della Creatività dal 2 al 4 febbraio.
Il Nazra Film Festival nasce per far conoscere in Italia le eccellenze della produzione cinematografica palestinese, dando anche spazio allo sguardo di registi internazionali che raccontano, in maniera inedita, la condizione attuale della Palestina.
Nato per volontà di AssoPace Palestina e Restiamo Umani con Vik ha l’intento di abbattere le barriere che separano fisicamente e culturalmente la Palestina dal resto del mondo, rimettendo al centro dell’attenzione il mancato rispetto dei diritti umani.

Il Festival, con la direzione artistica di Stefano Casi e curato da Franca Bastianello, è stato presentato nell’ambito della 74ma edizione del Festival del Cinema di Venezia dalla presidente di AssoPace Palestina Luisa Morgantini e ha in seguito toccato diverse città: Firenze, Bologna, Roma, Napoli e poi Gaza in Palestina.

I 24 filmati sono suddivisi in 5 categorie: fiction di autori palestinesi, fiction di autori internazionali, documentari di autori palestinesi, documentari di autori internazionali, lavori sperimentali (animazione, videoarte, video musicali). Sono opere di autori palestinesi e di altri paesi quali: Stati Uniti, Israele, Svezia, Regno Unito, Iran, Danimarca, Italia, ecc.
Ogni città accoglie e interpreta Nazra a modo suo, creando occasioni di ulteriori approfondimenti per i registi, per gli spettatori, per la comunità.
Le proiezioni ad Alghero per iniziativa di ResPublica presso il Distretto della Creatività (Piazza Pino Piras) si terranno nelle tre giornate del 2,3, 4 febbraio, a partire dalle ore 18.00.
Il calendario dettagliato e le schede dei film sono disponibili sulla pagina Facebook dell’evento.

Durante le giornate, nella sala esposizioni dello stesso centro, si potrà visitare la mostra di lavori grafici di Mohammed Hassona, graphic designer di Gaza, dedicata ai grandi difensori dei diritti umani, commissionata e curata da Archivi del Sud Edizioni in occasione del 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo.

L’iniziativa è ad ingresso libero, aperta a tutti e si rivolge in modo particolare al mondo della scuola e agli studenti universitari.

RASSEGNA STAMPA DELL’EVENTO